Spurgare le fognature di casa con il metodo fai da te

Spurgare le fognature di casa autospurgo roma

Come spurgare le fognature di casa in maniera semplice e veloce.

In questo articolo ti spiegheremo come prevenire l’otturazione delle fognature di casa attraverso la pulizia e la cura degli scarichi, mettendo in atto alcuni semplici rimedi per risolvere piccoli ingorghi, accumuli di materiali solidi e risalita di cattivi odori.

Infatti questi problemi con il tempo possono creare otturazioni serie che necessitano dell’intervento di professionisti e di un autospurgo.

Se intendi procedere con il metodo fai da te, in questo articolo ti spiego come mantenere una fognatura pulita e una casa perfettamente igienizzata, in modo quasi professionale.

Idraulico Roma

Una volta individuato il pozzetto principale della condotta fognaria, ti occorre un flessibile per pulire le tubature, una mascherina, dei guanti, una paletta e la soda caustica.

Quali sono le cause dell’ostruzione delle fognature?

La fogna, il pozzetto o la fossa biologica sono sistemi fognari creati per sostanze di scarto liquide o semiliquide. A causare l’otturazione delle fognature possono essere vari fattori, come:

  • Materiali solidi non biodegradabili che finiscono negli scarichi come piccoli oggetti o mozziconi di sigarette, accumulo di capelli, assorbenti, carta igienica non biodegradabile ecc., ma anche residui di detersivi, sapone ecc.
  • Radici degli alberi che con il tempo crescono nel sottosuolo e possono andare a intasare la fogna.
  • Incrostazioni di calcare.

Come spurgare e disostruire una fognatura?

Ecco tutti i passaggi:

  1. Una volta indossati guanti e mascherina e individuato il pozzetto della condotta fognaria, scoperchialo, aiutati con la paletta per iniziare a togliere fanghi e liquidi presenti in superficie. Una volta rimossi potrai notare dei fori lungo le cavità, i fori corrispondono alle tubature e agli scarichi di WC, lavandini, doccia, cucina ecc.
  2. A questo punto puoi utilizzare un flessibile adatto alla dimensione del ogni foro per cominciare a disostruire la fogna.
  3. Gira quindi la manovella del flessibile per pulire tutta la condotta da accumuli e sporcizia. L’uncino posto all’estremità del flessibile ti aiuterà a svolgere il lavoro agevolmente.
  4. Eseguita questa operazione aziona lo scarico e assicurati che l’acqua scorra in modo corretto, se l’acqua non scorre ancora in modo ottimale effettua di nuovo la pulizia della condotta con il flessibile.
  5. Se l’acqua scorre bene, prima di chiudere il pozzetto versa in ogni condotta della soda caustica e lascia agire, in modo che la soluzione chimica rimuova ogni residuo rimasto.

Svolgi con molta cura questo passaggio facendo attenzione a non entrare mai in contatto con la soda caustica.

È buona regola effettuare quest’operazione periodicamente per rimuovere incrostazioni di calcare e accumuli di sporco, fanghi ecc. che non permettono all’acqua di defluire correttamente causando ingorghi, risalita di cattivi odori, risalita di liquami e, nella peggiore delle ipotesi allagamenti.

Dopo aver appurato che tutta le condotte siano pulite e disostruite, puoi ricoprire il pozzetto.

Ricorda sempre di tenere pulite le condotte fognarie e di controllare gli scarichi, una manutenzione e un controllo periodico ti faranno risparmiare disagi, problemi e denaro.

Call Now Button3892456452