scarico doccia intasato

Vi è mai capitato di fare la doccia e accorgervi che il piatto doccia si riempie fino al bordo? Probabilmente lo scarico è intasato e necessita di essere sturato. Niente paura! Esistono alcuni rimedi fai da te che ti aiuteranno a risolvere il problema.

Scarico doccia intasato: le cause più comuni

Innanzitutto cerchiamo di capire perché la doccia è intasata. Come in tutti gli scarichi domestici, anche qui si riversa un po’ di tutto: sapone, polvere, capelli, peli, e accumuli di calcare. Alla lunga queste sostanze si compattano causando un “tappo” che impedisce all’acqua di defluire correttamente e la fa risalire in superficie. Un segnale che lo scarico si sta otturando può essere il cattivo odore che sale dai tubi.

Come sturare lo scarico della doccia otturato

La prima cosa da fare è rimuovere la griglia o il tappo a pressione svitandoli. Se ad otturare lo scarico è un grumo di capelli  in superficie basterà rimuoverlo e rimettere a posto il tappo o la griglia. Se l’otturazione invece è più profonda potrebbe essere necessario chiamare l’idraulico.

Puoi comunque tentare di sturare la doccia usando un fil di ferro. Puoi usare una comune gruccia appendiabiti raddrizzata e con l’estremità piegata ad uncino con una pinza. Illuminando lo scarico con una torcia infila il filo di ferro finché non arrivi all’ostruzione e prova ad agganciarla all’uncino e a tirarla fuori. Più l’ostruzione è grande più sarà facile tirarla fuori.

Esistono poi in commercio dei tubi flessibili da idraulico che puoi acquistare in qualunque ferramenta. Questo tubo è dotato di una manovella ad una estremità e una specie di uncino all’altra. Come per il fil di ferro, infila il tubo nello scarico fino a raggiungere l’ostruzione e poi gira la manovella in senso orario fino a che non hai estratto tutto il tubo. Il “tappo” dovrebbe essere agganciato all’uncino.

In alternativa, se hai una ventosa sturalavandini puoi provare a sturare la doccia azionando ripetutamente la ventosa sulla piletta, ricordandoti di lasciare un po’ di acqua all’esterno dello scarico. Attenzione anche a non far saltare la pressione dell’acqua degli altri sanitari!

E i prodotti chimici per sturare gli scarichi?

Sconsiglio di utilizzare è prodotti chimici che, oltre ad essere dannosi per l’ambiente e l’uomo, potrebbero essere troppo aggressivi e corrodere lo scarico e il tubo. Puoi effettuare un tentativo usando dei rimedi naturali a base di bicarbonato. In questo caso aspetta che non vi sia più acqua, poi versa prima il bicarbonato (circa 30 ml) e poi l’aceto bianco (100 ml). Lascia agire per circa mezz’ora coprendo con un tappo di gomma e poi versa un litro di acqua bollente. Gli acidi naturali dell’aceto e del bicarbonato dovrebbero sciogliere i residui.

Questi rimedi fai da te per la riparazione del piatto doccia intasato funzionano nella maggior parte dei casi. Ma se non sei pratico di piccole riparazioni domestiche, o anche questi rimedi non risolvono il problema, allora non ti resta che chiamare il pronto intervento idraulico.

CHIAMA ORA IL 389 245 6452