Rubinetto che Perde o gocciola: come aggiustarlo

rubinetto perde

Prima o poi capita a tutti di avere un rubinetto che perde o che gocciola. Alle volte la causa è un semplice allentamento del rompigetto, perciò basterà riavvitarlo per evitare il gocciolamento. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, sarà necessario intervenire sulla rubinetteria per porre fine alle perdite d’acqua.

Per riparare un rubinetto che perde dobbiamo innanzitutto individuare la causa della perdita.

Rubinetto che perde o gocciola: le cause

La causa più comune di un rubinetto che perde acqua o sgocciola, sono i vitoni, per intenderci il pistone del rubinetto che, avvitato in senso orario con apposita manopola, arresta l’acqua.

Il sistema è composto da un ingranaggio di inserimento della manopola, una filettatura ed un cilindro con guarnizione finale che, avvitando o svitando, ha la funzione di aprire o chiudere l’acqua.

A causare la perdita del rubinetto può essere la rottura del pistone centrale che si verifica quando stringiamo troppo la manopola per chiudere l’acqua. In questo caso, il cilindro di apertura e chiusura del vitone si spana e potrebbe essere necessario sostituire completamente il vitone.

Un altro motivo alla base di un rubinetto che gocciola può essere la guarnizione usurata. In tal caso basterà cambiare la guarnizione che perde con una nuova.

Spesso è possibile riparare il rubinetto che perde con piccole sostituzioni fai da te, tenendo presente che l’usura della rubinetteria è un problema abbastanza comune nelle case, e che la riparazione di un rubinetto che perde quando si è in affitto spetta all’inquilino.

Come aggiustare un rubinetto che perde

Sostituire la guarnizione di un rubinetto a manopola che perde è un lavoro semplice che comporta solo un po’ d’accortezza. Basterà munirsi di giravite per rimuovere la vite sulla manopola, estrarre la manopola, smontare il vitone con una chiave inglese e sostituire la guarnizione.

Se invece hai un rubinetto a leva o a sfera che perde potrebbe essere necessario sostituire il miscelatore. In quel caso bisognerà dotarsi del kit completo di pezzi di ricambio per effettuare la riparazione, smontare la cartuccia del miscelatore e rimontare quella nuova.

Non sempre però la riparazione fai da te è la soluzione migliore, in quanto l’inesperienza potrebbe portarci a danneggiare ulteriormente il nostro rubinetto, specie se questo è particolarmente innovativo o di design. In questi casi è meglio rivolgersi ad un idraulico esperto che saprà individuare e riparare al meglio il rubinetto che perde.

Hai bisogno di aiuto? Manda una email all’indirizzo: [email protected] oppure

Chiama ora il 389 245 6452

Risponderà un tecnico idraulico attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio di Roma e provincia!

Ci trovi anche su Facebook

Call Now Button3892456452