La lavastoviglie è sicuramente uno degli elettrodomestici che più aiutano nella quotidianità e ormai è presente in quasi tutte le case. Come tutti gli elettrodomestici ha bisogno di pulizia e manutenzione, ogni tanto si può presentare qualche problema risolvibile in casa con qualche accorgimento oppure che necessita di un idraulico professionista.

Se la lavastoviglie si accende correttamente e dopo aver selezionato il programma di lavaggio entra in funzione e scarica l’acqua, ma non parte la pompa di carico dell’acqua i fattori possono essere molteplici. Gli apparecchi di ultima generazione sono dotati di una scheda elettronica che segnalerà il mancato carico dell’acqua, in altri apparecchi comparirà nel display il simbolo H2O.

Cosa fare quando la lavastoviglie non carica acqua? Una volta accertato che il rubinetto dell’acqua sia correttamente aperto, bisogna controllare alcuni elementi come: tubo di scarico, elettrovalvola e sportello della lavastoviglie.

LA LAVASTOVIGLIE NON CARICA ACQUA: CONTROLLA IL TUBO DI CARICO

La prima cosa da fare è quella di controllare che il tubo di carico dell’acqua sia collegato bene, ma soprattutto che non sia rotto e ci siano delle perdite e che non sia piegato. Per verificare che la pompa di carico/scarico funzioni puoi scollegarla dal rubinetto e accertarti che l’acqua fuoriesca con la giusta pressione. Esegui questa operazione dotandoti di un secchio per contenere l’acqua.

LA LAVASTOVIGLIE NON CARICA ACQUA: CONTROLLA L’ELETTROVALVOLA

Di solito l’elettrovalvola si trova in basso a destra dopo l’innesto del tubo di carico. Innanzitutto controlla che sia pulita e che non abbia incrostazioni e grossi residui di calcare, in tal caso smontala e togli le incrostazioni con un prodotto anticalcare.

Una volta rimontata controlla che l’elettrovalvola sia alimentata dalla corrente, con un tester che misuri la continuità elettrica. Se è alimentata dalla corrente ma non funziona dovrai sostituirla. Se invece non risulta alimentata dalla corrente potrebbe essere un’interruzione del cablaggio o un problema della scheda elettronica o del timer.

LEGGI ANCHE  Come riparare il pozzetto sifonato del bagno o scatola sifonata

In questo caso è bene affidarsi alle mani di un tecnico professionista che possa capire e risolvere il problema in modo semplice e veloce.

LA LAVASTOVIGLIE NON CARICA ACQUA: CONTROLLA IL BLOCCO PORTA

Accertati che lo sportello della lavastoviglie si chiuda correttamente, controlla che i cavi che collegano la chiusura alla scheda elettronica siano correttamente collegati, se hai una lavastoviglie con la pulsantiera.

Alcuni tipi di lavastoviglie avvertono tramite un segnale acustico l’errore e lo segnalano sul display.

Il problema relativo allo sportello può essere di tipo elettronico: lo sportello si chiude ma la scheda elettronica non si accende e quindi i due elementi vanno collegati nuovamente, oppure di tipo meccanico: lo sportello non si chiude per problemi di guarnizione, rottura ecc.

Anche in questo caso occorre contattare un professionista esperto del settore che possa assicurarti la risoluzione efficace del guasto.

SE LA LAVASTOVIGLIE NON CARICA ACQUA CHIAMA IL PRONTO INTERVENTO IDRAULICO ROMA E PROVINCIA

Una corretta manutenzione di questo elettrodomestico è importantissima: pulirla, svuotare e pulire il filtro, usare dei detergenti contro il calcare ecc. può aiutarti a prevenire alcuni problemi. Ma quando i sistemi fai da te non bastano e la lavastoviglie continua a  non funzionare correttamente, ti consiglio se abiti a Roma e Provincia di contattare un professionista serio e preparato: Idraulico Roma e Provincia in soli 30 minuti arriva a casa tua ed è operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Grazie al Pronto intervento idraulico Roma in pochi minuti la tua lavastoviglie riprenderà a funzionare correttamente, grazie alla grande esperienza sul campo, alla professionalità e alla tempestività dell’intervento.

CHIAMA SUBITO IL NUMERO: 389 2456452!

LEGGI ANCHE: Cosa fare quando la lavastoviglie non scarica acqua