sfiati termosifoni

Quando arriva la stagione invernale, una delle normali operazioni di manutenzione dell’impianto di riscaldamento è lo sfiato dei termosifoni. Si tratta di una operazione semplice da effettuare, ma fondamentale per evitare problemi di funzionamento durante la stragione fredda.

Solitamente infatti, quanto i termosifoni non scaldano e rimangono freddi, può dipendere proprio dall’eccessiva pressione all’interno dell’impianto di riscaldamento. A questo punto quindi bisogna procedere e spurgare i radiatori.

Come sfiatare i termosifoni

Se devi effettuare lo spurgo dell’impianto a radiatori, devi come prima cosa, spegnere la caldaia ed aprire il rubinetto che collega l’impianto alla rete di adduzione per il suo riempimento. Una volta aperto il rubinetto, va riempito l’impianto fino a quando la pressione del manometro della caldaia non segna il valore di circa 2,5 bar.

A questo punto occorre prendere un secchio e qualche straccio, aprire le valvole ed i detentori di ogni singolo radiatore.

Per terminare l’operazione occorre poi chiudere la valvola di sfiato quando il flusso dell’acqua diventa uniforme.

Per ultima cosa si chiude il rubinetto di adduzione acqua della caldaia aperto in precedenza, assicurandosi che la pressione del manometro segni un valore compreso tra 1 bar e 1,5 bar. In caso di problemi, occorre chiamare il tecnico professionista.

 

Le prove di rendimento di combustione della caldaia

Le prove di rendimento di combustione del generatore di calore sono obbligatorie ogni due anni quando vengono effettuate due operazioni: l’analisi dei fumi della combustione e l’ispezione del sistema di scarico dei fumi della combustione. Quest’ultima operazione può anche richiedere l’utilizzo di una telecamera di ispezione. Il dato che invece si riferisce al rendimento di emissione viene riportato sul libretto di impianto della caldaia (classica o a condensazione, non importa).

Davanti a casi di caldaie o generatori le cui potenze risultano superiori ai 35 kW , occorre effettuare un controllo ed una pulizia del serbatoio. Per tutti i combustibili il periodo di riferimento per la pulizia è di 3 anni, tranne per il gasolio (6 anni).

 

Chi chiamare per il controllo della caldaia?

Per la manutenzione e il controllo della caldaia è fondamentale affidarsi a un tecnico esperto in termoidraulica. 

Se vivi a Roma e Provincia puoi chiamare il numero 389 245 64 52 per richiedere un appuntamento o un pronto intervento, 24 ore su 24! Opero in tutte le zone di Roma per servizi di:

 

Tecnico caldaia a Roma Spinaceto

Stai cercando un tecnico per la tua caldaia in zona Spinaceto? Prendi appuntamento con l’idraulico di Roma Spinaceto, pronto al tuo servizio! Se hai problemi con l’impianto di riscaldamento, chiama lidraulico Spinaceto, ed affidati al tecnico professionista che opera da anni in tutta Roma e provincia con interventi tempestivi a regola d’arte ed offre anche il servizio di pronto intervento.