Come pulire la lavastoviglie?

Pochi semplici consigli per pulire la lavastoviglie e prevenire incrostazioni, otturazioni, cattivi odori anche con rimedi naturali.

Il filtro e le guarnizioni della lavastoviglie sono i posti dove residui di cibo, detersivo e calcare possono accumularsi creando otturazioni che possono anche causare danni e guasti all’elettrodomestico, ecco perché la pulizia della lavastoviglie fa parte della manutenzione dell’elettrodomestico ed effettuarla con regolarità ti aiuterà a prevenire danni e a risparmiare!

Se abiti a Roma e hai bisogno di assistenza e manutenzione per la tua lavastoviglie chiedi subito l’aiuto di un idraulico esperto a Roma e Provincia!

LA TUA LAVASTOVIGLIE NON FUNZIONA?

CHIAMA SUBITO IL PRONTO INTERVENTO IDRAULICO ROMA AL NUMERO: 389 2456452!

Con il tempo, se non correttamente pulita, all’interno della lavastoviglie possono crearsi muffe, funghi, grasso, calcare e cattivi odori dannosi per il corretto funzionamento dell’apparecchio ma anche per la nostra salute.

Ricorda sempre di sciacquare e togliere dai piatti tutti i residui di cibo in modo che non vadano a tappare e ostruire il filtro, usa sempre l’anticalcare e il sale specifico per lavastoviglie, lascia sempre lo sportello aperto dopo aver finito il lavaggio in modo da far asciugare bene l’apparecchio ed evitare la formazione di muffa soprattutto nelle guarnizioni, assicurati che l’irrigatore giri perfettamente e che la pala rotante non venga bloccata da eventuali utensili.

Per evitare i cattivi odori puoi posizionare mezzo limone sul cestello superiore per profumare le stoviglie.

PULIRE LA LAVASTOVIGLIE CON IL BICARBONATO DI SODIO

Il bicarbonato di sodio può essere usato sia durante il ciclo di lavaggio, per aumentare il potere pulente delle pastiglie o dell’apposito detersivo per lavastoviglie, ma anche per pulire l’elettrodomestico, come?

Effettuando un ciclo a vuoto con solo bicarbonato almeno una volta al mese e mettendo 50 grammi di bicarbonato nella vaschetta durante la fase di risciaquo, questa operazione si può effettuare anche quando la lavastoviglie non viene accesa per parecchio tempo, prima di procedere a lavare le stoviglie.

Il bicarbonato ha potere sgrassante e assorbe gli odori.

PULIRE LA LAVASTOVIGLIE CON L’ACETO

Passa un panno imbevuto d’aceto all’interno per pulire la lavastoviglie da residui di calcare, oppure effettua un ciclo di lavaggio a vuoto mettendo all’interno dell’elettrodomestico un litro di aceto di vino bianco. Questa pratica va effettuata periodicamente perché: igienizza, previene la formazione di calcare e di cattivi odori; anche in questo caso, come per il bicarbonato, puoi effettuare un lavaggio a vuoto con l’aceto prima di lavare le stoviglie se l’elettrodomestico è stato fermo per un periodo.

PULIRE IL FILTRO E LA GUARNIZIONE DELLA LAVASTOVIGLIE

E’ buona norma controllare periodicamente anche il filtro e le guarnizioni, sono luoghi in cui possono formarsi depositi di calcare o di cibo, quindi smontate il filtro e le guarnizioni e puliteli con anticalcare o prodotto specifici per lavastoviglie, fate la stessa cosa anche con il tappo e la vaschetta interna. In questo modo la lavastoviglie sarà del tutto igienizzata e pulita e non si formeranno cattivi odori.

La manutenzione degli elettrodomestici è fondamentale per prevenire guasti, otturazioni e malfunzionamenti.

Se hai bisogno dell’intervento di un idraulico specializzato a Roma, chiama subito Idraulico Roma al numero: 389 2456452!

In pochi minuti un tecnico arriverà da te e risolverà il guasto della tua lavastoviglie e di qualsiasi altro elettrodomestico.

Il Pronto intervento idraulico Roma effettua ogni tipo di intervento di idraulica e termoidraulico, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

0 Commenti

Al momento non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *